viaggioxte la tua vacanza su misura Grecia
Grecia > Mykonos
Richiedi info
Amorgos
Andros
Atene
Calcidica
Citera
Chios
Creta
Dodecanesso
Epiro
Eubea
Folegandros
Fourni
Ikaria
Hydra
Larissa
Lefkada
Meganisi
Milos
Mykonos
Naoussa
Naxos Cicladi
Paros
Patmos
Paxoi
Peloponneso-Messinia
Peloponneso on the road
Piccole Cicladi
Rodi
Samos
Santorini
Serifos
Sifnos
Sikinos
Siros Ermoupolis
Skiathos
Skiros
Sporadi-Alonissos
Tinos
Zante
Sponsor - dormire
Da non perdere
Al Mulino di Boni o Agrotospito, al centro di Chora, ogni anno la seconda o la terza domenica di settembre si svolge la �Festa della Vendemmia�. Una festa aperta a tutti dove si offre vino, dolci e diversi piatti locali.
Ristoranti
Sulla spiaggia di Lia (Kalafatis) tutti i giorni la trattoria omonima vi propone ottimi piatti a base di pesce fresco.

ad Ag. Sostis (al nord) sulla spiaggia, c'� la trattoria tradizionale di Kik� (chiude con il tramonto perch� non c'� luce).

A soli 11 km da Chora verso Ano Mera, si trova la splendida spiaggia di Fokos con l' unica trattoria che offre insalate dall�orto di famiglia, pane casalingo e piatti tipici. La trattoria chiude all�ora del tramonto.

A Ftelia sul mare, per una pausa golosa consigliamo la trattoria di Akri, per gusti autentici.
Prodotti tipici
Louza o lonza (salsiccia)
il classico mezes (stuzzichino) con l' ouzo (l'aperitivo greco di anice), che gli abitanti di Mykonos usano preparare in modo casalingo ogni inverno.

Kopanisti è il formaggio di pecora piccante che accompagna l' ouzo, servito sopra il pane o con i pomodori.

Dai piatti locali la scelta è molto varia:
loutes (carne di maiale affumicato), karavolous (erbe selvatiche con riso di cipolle e pomodori), focacce di formaggio o erbe.
Pesce fresco alla griglia e al forno.
  Informazioni generali

Mykonos, un mythos cosmopolita

L’isola greca rimane nel primo posto di scelta come meta turistica non solo per gli stranieri ma anche per il popolo greco.

Conosciuta in ogni angolo del mondo come meta di trasgressione, isola di famosi e meno famosi, l’isola rimane sveglia 24 ore su 24. Complice una luce speciale che avvolge alcuni luoghi, di spiagge bellissime e di un vento che fa dell' isola il paradiso dei surfisti. Mykonos copre una superficie di 85 km2 di terra spoglia, piena di colline basse e rocciose, insieme a una costa frastagliata. Baie sotto vento con spiagge di color oro e acque cristalline compongono il paesaggio dell' isola.
  Isole vicine e spiaggie
Dilos e Rinia sono le due isole ad ovest di Mykonos. Dilos � il centro religioso e culturale per il mondo antico. Oggi il suo museo con il sito sono uno dei pi� importanti di tutta la Grecia. I turisti arrivano con i battelli da Mykonos � proibito l'ingresso al porto di imbarcazione private come anche la permanenza notturna sull' isola. Oltre ai monumenti di Dilos � bellissima anche la Chora. L' altra isola di Rinia rimane il posto preferito dai pastori e per coltivare.
  Spiagge
Platis Yialos spiaggia di sabbia fine dorata, Ornos e Psaro� si trovano molto vicino, bellissime tutte due e tra le pi� calme (solo la mattina); a sud-est dell' isola per beach-clubbing esiste solo una spiaggia: quella di Super paradise. Ma non finisce qui: Elia, Kalafatis, Agios Stefanos, Tourlos, Ftelia.
  Escursioni
L�isola offre una varia scelta di percorsi all' interno e non solo; il capoluogo Mykonos, chiamato anche Chora, � una cittadina bellissima, una tra le citt� pi� pittoresche delle Cicladi. Chora � disposta ad anfiteatro, sulle pendici di una collina. Sulla cima, i mulini a vento, una caratteristica di Mykonos. Il porto pieno di pescherecci accanto ai yachts di lusso. Le case bianchissime con porte e finestre colorate, i balconi di legno pieni di vasi da fiori, i vicoli con le piastrelle imbiancate dalla calce, le piazze minuscole e le numerose chiesette bianche con le cupole rosse (in tutta l'isola se ne trovano pi� di 400), compongono un quadro unico. Il borgo di Alefkantra-Scarpa (�la piccola Venezia�come viene chiamata) rimane il pi� affascinante angolo di tutta l' isola. Con le sue case costruite proprio accanto al mare, pieno di caff� e ristoranti, il posto ideale per ammirare lo splendido tramonto�
  Meritano una visita
Nella zona di Kastro la cattedrale della �Madonna di Paraportianis�, gioiello dell'isola; il Museo marittimo dell'Egeo (con riproduzioni di antiche barche a remi, velieri, anfore antiche, ecc.); il Museo del folklore accanto alla chiesa della Madonna, in un vecchio edificio che fu propriet� di un capitano di nave: contiene collezioni di valore di mobili antichi, icone, strumenti, ecc. Qui si trova anche il Mulino di Boni - Agrotospito. Ano Mera � un altro villaggio situato nell'entroterra dell'isola. Il monastero della Madonna di Turliani (15� sec.), impressiona per la semplicit� della sua imponenza. Si possono ammirare bei bassorilievi popolari nel campanile e la sua fontana, oltre a belle sculture in legno (iconostasi, pulpito) e icone al suo interno, collezioni varie. Ricordate che la campagna di Mykonos � splendida: Panormos, Ftelia con il suo laghetto, Kalo Livadi in una valle di agricoltura.
Luxury: per chi ama l'eleganza
Informazioni utili
Come arrivare
Voli diretti o di linea da Atene. Da Rafina con aliscafi o ferry (il porto ad ovest di Atene che distanzia solo 20 minuti dall'aeroporto ateniese).

Numeri utili
- Comune tel. ++30 22890.22201,
polizia turistica tel. ++30 22890. 22482.
Sito internet: www.mykonos.gr




 
viaggioxte (c)2008 by Viaggioxte - Albo Giornalisti n. 123918 (MI)
Tutti i diritti riservati; vietata la riproduzione anche se parziale.
viaggioxte