viaggioxte la tua vacanza su misura Grecia
Grecia > Tinos
Richiedi info
Amorgos
Andros
Atene
Calcidica
Citera
Chios
Creta
Dodecanesso
Epiro
Eubea
Folegandros
Fourni
Ikaria
Hydra
Larissa
Lefkada
Meganisi
Milos
Mykonos
Naoussa
Naxos Cicladi
Paros
Patmos
Paxoi
Peloponneso-Messinia
Peloponneso on the road
Piccole Cicladi
Rodi
Samos
Santorini
Serifos
Sifnos
Sikinos
Siros Ermoupolis
Skiathos
Skiros
Sporadi-Alonissos
Tinos
Zante
Sponsor - dormire
  Informazioni generali
La Francia ha Lourdes, il Portogallo Fatima e la Grecia
la Panaria Evangelistria di TINOS (Signora dell’ Annunciazione). E, come le prime due, richiama ogni anno migliaia di fedeli, in particolare il 15 agosto, quando un fiume umano si riversa nella via che conduce alla cattedrale in candido marmo della MEGALOCHARIS, nella quale è conservato un ritratto della Vergine. La tradizione racconta che Ossia Pelagia, una suora del convento di Kechrovouni, sognò la Madonna che le indicava il luogo dove portare alla luce un’icona. Si gridò al miracolo per il ritrovamento e soprattutto perché, subito dopo, cessò una terribile epidemia.
  Curiosità
Terra di selvaggia bellezza, Tinos nasconde paesaggi lunari ed esoterici come le caverne in cui si celebravano riti propiziatori per ingraziarsi i favori delle streghe: grazie a quelle ostiche signore, dice la credenza popolare, i turchi furono respinti pi� di una volta. Tinos � anche la capitale di un'altra radicata tradizione: l'arte di scolpire il marmo. E proprio il marmo intagliato la fa' da padrone nell'architettura locale: compare con lunette e stipiti alle porte delle case, nelle lastre decorate alle pareti ed � protagonista negli innumerevoli campanili, nelle fontane e nei peristerones, le graziose colombaie che costellano l'isola. Le piccole costruzioni cubiche, di gusto veneziano, sono letteralmente ricamate con ghirigori marmorei. C'� chi ne ha contate 8.090, qualcuno sostiene siano oltre mille, e tuttora abitate dalle colombe che col loro tubare rompono il silenzio all'interno. Le fucine dell'arte scultorea sono concentrate a Pyrgos, il villaggio pi� bello di Tinos, nel centro del lembo nordoccidentale. Il borgo, dove pullulano i laboratori degli artigiani ed � attiva una scuola di Belle Arti, ha dato i natali ai pi� famosi scultori neollenici, come Chalepas, Lytras.
  Spiagge
• AMOUDAKI Vicino al porto, una baia incantevole e solitaria, Lichnaftia-Traintaros fino a Livada tra le muraglie di oleandri e fondali dai riflessi verdi.

A PANORMOS c’è un caicco che in stagione porta alle spiagge vicine, irraggiungibili a piedi, come Kolimbithra, di sabbia finissima (potete arrivare anche dal paese di Komi).

A ovest di Tinos c’è subito KIONIA (qui si trovava il tempio di Poseidone e Anfitrite).
Sul fondo del golfo la costa si alza e termina con la grotta di Gastrica.
Sotto il paese di Kardiani si allungano le spiagge di Kardiani e Ag. Petros fino al paesino di Isteria, villaggio dei portici, amato da pittori e scultori.
Luxury: per chi ama l'eleganza
Da visitare
Il Museo archeologico, con una raccolta di reperti ellenistici e romani e una collezione di pithoi, enormi contenitori in terracotta con rilievi che illustrano miti antichi. Il monastero di Kechrovouni (X sec.), vicino ad Arnados, dove le quaranta monache del convento vendono ci� che producono: ricami, pizzi, icone dipinte e marmellate.
Dove mangiare
- "Nostimies" a Hora, delikatessen locali:
pani al sesamo, biscotti al miele, marmellate, erbe aromatiche, frutti di marzapane, fornaggi.

- Galera Akti Drosou-Tinos:
tra i piatti tipici da ordinare sono lo Stamnas, vitello al forno con la salsa di formaggio ed erbe aromatiche, cotto in un coccio e louzes, salsicce con il vino bianco locale Mathilius. A Kionia si trova anche la taverna di Tsambia (ottimo pesce e pane focaccia appena sfornato).
Come arrivare
In nave dal porto di Rafina nel periodo estivo tutti i giorni traghetti speed/ 1,5 h, collegamenti con tutte le isole delle Cicladi
 
viaggioxte (c)2008 by Viaggioxte - Albo Giornalisti n. 123918 (MI)
Tutti i diritti riservati; vietata la riproduzione anche se parziale.
viaggioxte