viaggioxte la tua vacanza su misura Grecia
Italia > Umbria
Richiedi info
Varese agriturismi
Mottarone
Toscana
Umbria
Sponsor
01
02
03
04
05
vista mottarone
  Umbria in festa: diario di un viaggio
Terra d' arte, paesaggi incantevoli, borghi medievali suggestivi, sapori d.o.c.
Con i suoi 8.456 chilometri quadrati l'Umbria è tra le regioni meno estese d'Italia: due sole province, Perugia e Terni, collegate da una rete di belle strade che facilita gli spostamenti. L'Umbria è cibo per gli occhi, terra ricca di contrasti affascinanti, capace di regalare emozioni sempre nuove, dove la sacralità dei luoghi si accompagna ai piaceri delle tavole piene di carni e tartufi e la bellezza dei dipinti di Giotto convive con l' innovatrice arte di Burriele più avanzate installazioni di artisti contemporanei. Nel corso del nostro viaggio abbiamo attraversato la regione, soffermandoci nelle città piu' conosciute e nei borghi ancora nascosti.
Da Città di Castello a Perugia attraverso Gubbio, e poi dalle colline del Sagrantino sino ai grandi luoghi della storia e delle fede: Todi, Spoleto, Spello, Orvieto e Assisi.
In queste pagine, alcuni suggerimenti di viaggio per conoscere una tra le regioni più belle del Paese ricca di eventi e manifestazioni natalizie.
  Informazioni generali
La regione Umbria si prepara per le festività natalizie, offrendo diversi appuntamenti da tenere sott'occhio: concerti, mostre, eventi che ricordano la ricca storia del territorio. Perugia è la protagonista, con la migliore scenografia del suo centro storico: la Porta Eburnea, Sant'Angelo, p.zza IV Novembre, la fontana Maggiore, il Palazzo Priori con la Galleria Nazionale. Ma la suggestione della Perugia medievale si respira nella cittadella, all'interno della Rocca Paolina. Per una piacevole sosta, a due passi dalla piazza Matteotti, si trova il ristorante "Del Sole" i cui locali poggiano sulle antiche mura etrusche: dal suo terrazzo si gode un suggestivo panorama della valle nella sua interezza. La magica atmosfera medioevale della regione, continua uscendo dal capoluogo. A dieci chilometri da Perugia è obbligatoria una visita del borgo medioevale di Corciano, con il suo castello Pieve del Vescovo con gli affreschi del Perugino; una passeggiata nelleviuzze del borgo si trasforma in un viaggio nel passato: qui fermatevi per una degustazione alle Cantine del Borgo. Per restare in ambito medioevale, da non perdere anche il borgo di Torgiano, noto per le sue eccellenti produzioni tipiche, soprattutto vino e olio ( vedi Museo del vino Lungarotti , in c.so V. Emanuele II). Lungo la vecchia via Tiberina si incontra il borgo di Deruta, famoso per le sue numerose botteghe di ceramica. Percorrendo la strada verso Gubbio, nelle vicinanzedi Umbertide ai piedi delMonteAcuto-MonteCorona si trova l' Abbazia del S.moSalvatore,un importante monastero benedettino dell'XIsecolo. La bellezza del paesaggio è unica.

Sovrastata dal palazzo ducale e dall' imponente palazzo dei Consoli, la città di Gubbio dista solo un'ora di strada dal capoluogo. La sua architettura colpisce il visitatore con la monocromia delle sue case, che sembrano scolpite nella pietra, con la piazza Grande, famosa per le riprese televisive della fiction Don Matteo, le piazze minori e il quartiere San Giuliano, dove si nasconde il vero fascino della cittadina. Nel cuore del centro storico la Taverna del lupo offre la possibilità di gustare imigliori piatti della tradizione, a base di porcini e tartufi. La strada provinciale che da Gubbio porta ad Assisi, offre ai viaggiatori un paesaggio naturale unico; le memorie legate a San Francesco e a Santa Chiara regalano a ogni angolo della citta' un fascino straordinario. Da vedere: Palazzo dei Priori, la Rocca Maggiore, la Basilica di S. Francesco, S. Chiara.Lasciandosi Assisi alle spalle, lastrada provinciale conduce aSpello, il prezioso borgo medioevale conosciuto per la Collegiata di Santa Maria Maggiore affrescata dalPerugino. Da qui proseguendo lungo il nostro itinerario incontriamo Foligno con la sua Abbazia di Sassovivo, Montefalco, patria del Sagrantino: qui fermatevi per una degustazione di vino nellenumerose cantine locali. Da abbinare anche una visita a Trevi (loc. Matigge) con sosta alla Società Agricola Frantoio per assaggiare il pregiato olio umbro.A questopunto la strada inizia a salire per arrivare allacittà di Norcia, sede del parco nazionale dei Monti Sibillini: qui per gli amanti della natura e dell'attività fisica sono organizzare visite guidate (sede del parco tel: 0737-95526). Il centro storico di Norcia è una meta obbligata per gli amanti della buona tavola: passeggiando nelle strette viuzze troverete tantissime botteghe di tartufo nero, salame di Norcia e formaggi al tartufo. Celebre per il suoavanguardistico Festival dei due mondi Spoleto è una tappaobbligatoria per gli amanti dell'arte:
qui potrete ammirare il celebre Duomo, il Teatro Nuovo e il pontedelle Torri. Per gli appassionati di trekking,vale la pena fareun'escursione sui monti Martani. SopraSpoleto merita unavisitaanche il borgo di Monteluco conil suo monastero.DaSpoleto verso Acquasparta il percorso panoramicocontinua percorrendo la E 45 in direzione Todi. La piazza del Popolo è tra le piu' belle dell'Umbria, da vedere anche il Duomo, San Fortunato e Santa Maria della Consolazione, capolavoro del rinascimento della regione. Al nostro itinerario non puo mancare una visita della citta' di Orvieto con le sue testimonianze etrusche, medievali e rinascimentali. Lo scenario è davvero spettacolare: il grandioso duomo gotico, i palazzi papali, il palazzo del popolo, il pozzo di San Patrizio, musei, opere di pittura e scultura. Tra una visita ed uno shopping nelle numerose botteghe artigiane e nelle cantine, vale la pena fare una sosta golosa alla pasticceria di Adriano, nel centro storico, per unospuntino da gustare nelle grotte naturali del locale.
  Specialità gastronomiche
Spuntini all'umbra, crostoni di cacciagione, salumi (la norcineria,
l'antica arte del far salame), lenticchie di Castelluccio, maiale, agnello cott0 nel forno a legna o allo spiedo, pasta fresca condita con salse semplici di legumi e cereali, dolci con mandorle e canditi.
Il marchio "I luoghi da gustare" identifica i negozi che vendono squisitezze di produzione locale.
Non manca l' olio extra vergine, pecorini di botte ( a Todi), tartufi.
umbria
Come arrivare
In auto: in poco piu' di 6 ore da Varese potete raggiungere la citta' di Perugia attraverso la A1 (Milano-Bologna) e la A14 (Bologna-Ancona9, fino all'uscita Cesena, qui prendere la poi la E 45 in direzione Citta' di Castello o uscita Valdichiana e la Superstrada 75 con direzione Perugia: In treno: da Milano per Firenze e proseguimento per Perugia

PERCORSO e KM
Perugia- Gubbio 60 km - Perugia - Assisi 40 km,
Perugia - Todi 45 km - Todi - Orvieto - 30 km
Suggerimenti
Resort San Pietro a Todi è un elegante albergo, un convento degli inizi del '600, decorato con preziosi affreschi. Posto a mezza collina e circondato da un bosco secolare, è immerso nel silenzio della campagna umbra. Il suo ristorante è ottimo. Info sig. Mussicco, www.sanpietroresort.com

Villa Raffaello Park Hotel a S. aria degli Angeli (5km da Assisi), immersa
el verde, permette il soggiorno ideale per chi ama fare una vacanza tra storia e natura. Info sig. Angeli , www.villaraffaello.it

Il Casale delle Lucrezie a Todi, è stata la residenza delle Reverende monache dell' antico ordine delle Lucrezie.
Il paesaggio di oliveti, campi arati, vigne, prati e boschi con l' antica città di Todi, rende ancora più speciale l'atmosfera del casale. La colazione all' italiana comprende torte, marmellate fatte in casa e prodotti tipici locali; per il pranzo e la cena la Sig.ra Claudia vi offre tantissime specialità.
Info sig. Giorgio, www.casaledellelucrezie.com

PROPOSTE INFOUMBRIA: Soggiorni in agriturismo , castelli , alberghi , in diverse zone della regione umbra, a partire da 40,00 al giorno. Inoltre si organizzano escursioni (jeep tour, moto tour), trekking, visite guidate dei borghi, degustazioni.
Tel. 075 5757, www.infoumbria.com
Shopping
Museo Perugina - loc. San Sisto ( tel. 075 5276796).
Ingresso gratuito.
Per una ricca degustazione di prodotti dolciari.

Laboratorio artigianale di tessuti umbri Brozzetti - Perugia, via T. Berardi 5-6 (tel. 075 40236).

Dentro le mura storiche della chiesa sconsacrata di San Francesco delle donne, avrete l'opportunità di vedere gli antichi telai in azione.
Ingresso gratuito

Vetreria artistica Moretti,
situata nel centro storico di Perugia (via Fatebenefratelli) e risalente alla metà dell'800, rinomata per la sua preziosa produzione di vetrate artistiche.
Visita (euro 4,00 a persona) su appuntamento telefonando al n. 075 5720017.
 
viaggioxte (c)2008 by Viaggioxte - Albo Giornalisti n. 123918 (MI)
Tutti i diritti riservati; vietata la riproduzione anche se parziale.
viaggioxte